Il caso RCS: come si fa business grazie al Web

Che l’innovazione tecnologica sia ormai diventata un passo fondamentale per le aziende che intendono migliorare i propri profitti, non è più un segreto. Un chiaro esempio arriva da RCS MediaGroup, azienda che nel 2014 ha fatto investimenti importanti perdigitalizzarsi e che ora ha ricavi stabili e previsioni incoraggianti per il futuro.
La società  ha registrato, durante i primi nove mesi del 2014, un risultato negativo di 93,1 milioni di euro, contro un passivo di 175,3 milioni dello stesso periodo 2013, dato che, seppur ancora non positivo, sottolinea un netto miglioramento rispetto agli scorsi anni. Il fatturato, stabile a 921,5 nonostante il periodo di crisi, proviene per il 12% da attività digitali, le quali risultano sempre più incisive e utili a sanare i conti dell’azienda. La pubblicità su internet costituisce il 27% dei ricavi pubblicitari del Corriere della Sera, il 29,5% della Gazzetta dello Sport, e rispettivamente il 30%  e il 48% dei ricavi dei giornali spagnoli El Mundo e Marca. RCS MediaGroup ha quindi raggiunto l’obiettivo di chiudere l’anno con una perdita non superiore ai 200 milioni di euro e con un indebitamento inferiore al mezzo miliardo, impresa risultata possibile grazie agli strumenti digitali che hanno migliorato l’efficienza e ridotto drasticamente i costi.

Ad Alessandria, la Web66 è un’azienda che opera nel settore dell’editoria e che sta incrementando ilproprio fatturato grazie al web. La Web66 supporta la vendita dei giornali cartacei prodotti dalle aziende editoriali di cui è partner, offrendo prodotti web per l’editoria, come pubblireadazionali utili in un’ottica di SEO. Per tutte le web agency e le aziende attive nel campo dell’editoria quindi, la commistione tra giornali cartacei e prodotti editorali per il web è sempre più evidente, in quanto l’utenza sempre maggiore che usa la rete come strumento di ricerca di informazioni, garantisce profitti sempre più elevati a chi si rende reperibile su internet.
Non solo per per RCS MediaGroup quindi, ma per tutte le aziende, sta diventando sempre più importante servirsi delle risorse informatiche per accrescere il proprio volume di affari, utilizzando i prodotti editoriali web per garantirsi una maggiore visibilità, la quale si trasforma in maggiori profitti economici.  I prodotti web per l’editoria, scritti per soddisfare le esigenze di SEO, sono strumenti indispensabili per rimanere competitivi all’interno di un mercato che è sempre più 2.0.