News del 09/02/2016

Nell’era della tecnologia digitale, gli aggiornamenti delle piattaforme web e le nuove funzionalità da esse offerte si susseguono in maniera tanto repentina e naturale che non tutti gli utenti si rendono sempre conto di quanta innovazione possa apportare un semplice upgrade.

È il caso della nuova funzione “Facebook local search”, utile ad effettuare una ricerca di attività e servizi (negozi, professionisti, ristoranti, ecc…)  in maniera esaustiva ed altamente personalizzata. Se ancora non conoscete questo strumento, effettuate la vostra prima ricerca visitando la pagina facebook.com/services, dove vi sarà sufficiente selezionare la categoria merceologica e impostare la località di ricerca.
Screen-Shot-2014-12-08-at-9.44.15-AM-800x466La particolarità più interessante di questa funzione sta nell’assenza di un algoritmo fisso che determina i risultati di ricerca: la SERP è altresì correlata alle azioni che l’utente ha compiuto sul profilo Facebook personale (amici, like, recensioni, condivisioni). Gli esperti di web marketing prevedono che, proprio per l’alto grado di personalizzazione dei risultati di ricerca, “Facebook local search” possa contendere a Google il primato di motore di ricerca numero uno al mondo.
Per non limitare la possibilità di utilizzare questa funzione ai soli iscritti, Facebook permette l’utilizzo di questa funzione anche a chi non possiede un account sul social network.

La versione mobile friendly del local search, attualmente in fase di produzione, potrebbe dare il via ad un utilizzo massivo del nuovo motore di ricerca.Per questo motivo, molte aziende si stanno affidando a consulenti di web marketing per non perdere alcuna opportunità di business..
E tu? Cosa aspetti? Contattaci subito per ricevere una consulenza da un nostro incaricato!